Le parole di Cristiano Ronaldo nella conferenza stampa pre Ungheria-Portogallo, gara valida per la fase a girono di Euro 2020.

“Gioco ad altissimi livelli da tanti anni, le voci sul futuro non mi influenzano. Se fossi all’inizio della mia carriera, se avessi 18 o 19 anni, forse non dormirei la notte pensando al futuro. Ma ho 36 anni e qualsiasi cosa succederà in futuro sarà il meglio. Non importa se rimarrò o se andrò via, quello che conta ora è l’Europeo. È il mio quinto Europeo, ma è come se fosse il primo. Voglio cominciare col piede giusto, vogliamo giocare bene e dare tutto dalla prima all’ultima partita”.

POTREBBE INTERESSARTI

CONDIVIDI